Salta al contenuto

IMPLANTOLOGIA

Corone dentali

COSA SONO GLI IMPIANTI DENTALI?

Gli impianti dentali sono delle viti in titanio che sostituiscono la radice del dente. Insieme alla sovrastruttura forniscono un supporto per le corone dentali, cioè per i ponti.

L'inserimento degli impianti dentali è preceduto da una diagnosi corretta. Dopo un'analisi dettagliata della registrazione CBCT, si definisce altezza e larghezza dell'osso e la sua qualità. L'impianto viene chirurgicamente inserito nell'osso, e la procedura stessa dura circa mezz'ora.

“Gli impianti sono i surrogati in titanio che sostituiscono la radice del dente. Servono come ancoraggi per i surrogati dentali.”

La prima fase consiste nell'anestesia locale in zona dell'applicazione, quindi l'intervento è indolore. Dopo il periodo dell'osteointegrazione (un periodo durante il quale l'impianto si cicatrizza all'osso) che nella mascella superiore dura 3 mesi, e nella mascella inferiore 2 mesi, all'impianto dentale si applicano la sovrastruttura e il surrogato definitivo fisso a forma delle corone, cioè dei ponti.

Straumann impianti

SOVRASTRUTTURE

La sovrastruttura è un sostituito in titanio, realizzata individualmente al laboratorio odontotecnico.

Dopo il processo dell'osteointegrazione, nell'impianto si inserisce una sovrastruttura che serve come un portatore del surrogato protesico.

“La sovrastruttura serve come un portatore del sostituito protesico.”

La sovrastruttura è realizzata in titanio e si avvita all'impianto. In seguito, le corone cioè i sostituiti protesici si cementano o si avvitano alla sovrastruttura cioè all'impianto.

LE COMPONENTI DI UN COMPLETTO IMPIANTI
LE COMPONENTI DI UN COMPLETTO IMPIANTI
Impianti carico immediato

È possibile inserire un impianto subito dopo l'estrazione del dente?

La risposta è SÌ. Nella nostra clinica questo processo si svolge su base giornaliera.

I vantaggi del cosiddetto carico immediato sono: somministrazione di un'anestesia e al tempo della sua durata in uno solo intervento si esegue estrazione del dente, inserimento dell'impianto, presa delle impronte e fabbricazione dei denti provvisori e quindi il paziente non è senza dente nemmeno per un giorno. Con questo processo abbiamo risparmiato tempo e ottenuto dei risultati esteticamente prevedibili, perché la gengiva intorno all'impianto e il futuro sostituito protesico conservata come al dente naturale.

PERCHÉ USIAMO GLI IMPIANTI STRAUMANN?

Straumann è un'azienda svizzera, leader nella produzione degli impianti dentali. Offre una vasta scelta di forme e dimensioni degli impianti dentali e con una diagnosi corretta e la scelta dello stesso impianto, permette al nostro chirurgo un lavoro sicuro e un più alto percentuale di successo nell'inserimento rispetto alle altre aziende.

Straumann è l'unica azienda leader nel campo dell'implantologia.”

Straumann zubni implantati
icon-prednost

QUALI SONO I VANTAGGI DELL'INSERIMENTO DELL'IMPIANTO DENTALE?

Il primo vantaggio è un'interruzione ulteriore della perdita dell'osso nella zona dell'inserimento dell'impianto, perché con la trasmissione delle forze masticatorie, sopra la corona sull'impianto, si stimola la formazione dell'osso circostante.

“Per l'inserimento degli impianti, non si sacrificano i denti naturali.”

Il secondo vantaggio è la conservazione dei denti adiacenti, perché con l'inserimento degli impianti e per la costruzione del ponte dentale i denti non si limano.

Il terzo vantaggio è estetico, perché con l'inserimento degli impianti e la costruzione del lavoro protesico, la gengiva e il dente stesso sembrano completamente naturali.

Prima della procedura Dopo la procedura
Prima della procedura Dopo la procedura
Prima della procedura Dopo la procedura

CORSO DELL'INTERVENTO

Dopo una diagnosi dettagliata in base alla registrazione CBCT, determiniamo la zona dell'inserimento dell'impianto dentale rispetto al sostituito protesico futuro.

Se ti manca un dente, è necessario inserire solo un impianto; se ti mancano 3 denti, ti possono essere inseriti due impianti; e se ti mancano tutti i denti, si fa un ponte su 4 cioè 6 impianti. Questi metodi della costruzione di un ponte fisso si chiamano All on 4 e All on 6.

“Prima dell'intervento si fa sempre una registrazione a Raggi x o TC e un esame controllo.”

L'inserimento dell'impianto è una procedura indolore con l'applicazione dell'anestesia locale, e in media dura solo mezz'ora. Se subito dopo l'inserimento dell'impianto dentale, si ottiene una stabilità soddisfacente dell'impianto, in questo caso possiamo subito caricarlo con un sostituito provvisorio e così abbreviare il processo della fabbricazione di un sostituito per una fase intera, la fase dell'apertura dell'impianto.

L'apertura dell'impianto segue dopo che è passato il periodo dell'osteointegrazione, cioè il periodo della cicatrizzazione dell'osso all'impianto. Il periodo dell'osteointegrazione dura circa 3 mesi, e nella mascella inferiore circa 2 mesi.

Dopo l'apertura dell'impianto, segue la presa delle impronte dentali, digitali o analogici, e comincia la fabbricazione della corona dentale, cioè del ponte.

Dal momento della presa dell'impronta per la tua corona futura o per il ponte, ci vogliono 3-7 giorni lavorativi per cementare lo stesso sostituito.

Radiologia diagnostica

RIGENERAZIONE OSSEA DENTALE

Per l'inserimento dell'impianto dentale nella zona preferita, è necessario avere un osso di buona qualità, abbastanza alta e larga. Se queste condizioni non sono soddisfatte, bisogna aggiungere l'osso artificiale e/o il tuo osso naturale.

“Per l'inserimento dell'impianto bisogna avere un osso sano e forte di certa altezza e larghezza.”

Questo processo si chiama l'aumentazione. Nella nostra clinica, oltre all'aumentazione viene sempre eseguito anche il processo PRGF: utilizzando il plasma trattato del tuo sangue, con il posizionamento diretto alla zona dell'inserimento dell'impianto abbreviamo il recupero postoperatorio con le minime complicazioni postoperatorie.

Scorri in cima